Articoli


Pronto soccorso: disposizioni

in Articoli, Sicurezza e salute sul lavoro

Clicca per ingrandire

Le aziende sono classificate in tre gruppi:

 –        gruppo A: industrie con rischi rilevanti; attività industriali con impiego di radiazioni ionizzanti; aziende agricole con più di 5 dipendenti a tempo indeterminato; altre aziende specificate nel decreto;

–        gruppo B le altre aziende con 3 o più lavoratori;

–        gruppo C quelle con meno di 3 lavoratori.

Il datore di lavoro, nel caso in cui identifichi l’azienda nel gruppo A, deve comunicare la categoria alla ASL competente ed accordarsi con il soggetto pubblico ai fini di gestire un piano idoneo di primo soccorso.

L’organizzazione del p.s. prevede l’adozione, per le classi A e B, di una cassetta di pronto soccorso; per la classe C di un pacchetto di medicazione.

Il contenuto delle attrezzature minime di p.s. può e deve essere ampliato sulla base di rischi specifici. Devono essere previste opportune procedure di controllo per la completezza e l’integrità dei presidi medici.

Occorre altresì la presenza di idonei mezzi di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN.

 La formazione degli addetti al p.s., la cui nomina è obbligatoria, avviene per la classe A attraverso apposito corso di tre moduli in tre giornate per una durata complessiva di 16 ore. Per le classi B e C il corso è di tre moduli per una durata totale di 12 ore.

Premesso che i corsi finora avviati restano validi, la formazione deve essere ripetuta con cadenza triennale con particolare attenzione alla riproposta di manovre ed interventi pratici..

Si riporta qui il contenuto minimo del nuovo pacchetto di medicazione e della cassetta di pronto soccorso.

Contenuto minimo del pacchetto di medicazione Guanti sterili monouso. Flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 125 ml (1). Flaconi di soluzione fisiologica (sodio cloruro  0,9%) da 250 ml (1). Compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (1). Compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (3). Pinzette da medicazione sterili monouso (1). Confezione di cotone idrofilo (1). Confezione di cerotti di varie misure pronti all’uso (1). Rotolo di cerotto alto cm 2,5 (1). Rotolo di benda orlata alta cm 10 (1). Un paio do forbici (1). Un laccio emostatico (1). Confezione di ghiaccio pronto uso (1). Sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari (1). Istruzioni sul modo di usare i presidi suddetti e di prestare i primi soccorsi in attesa del servizio di emergenza.   Contenuto minimo della cassetta di pronto soccorso Guanti sterili monouso (5 paia). Visiera paraschizzi. Flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 1 litro (1). Flaconi di soluzione fisiologica (sodio cloruro – 0,9%) d 500 ml (3). Compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (10). Compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (2). Teli sterili monouso (2). Pinzette da medicazione sterili monouso (2). Confezione di rete elastica di misura media (1). Confezione di cotone idrofilo (1). Confezioni di cerotti di varie misure pronti all’uso (2). Rotoli di cerotto alto cm 2,5 (2). Un paio di forbici. Lacci emostatici (3). Ghiaccio pronto uso (due confezioni). Sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari (2). Termometro. Apparecchio per la misurazione della pressione arteriosa.  

Seleziona il Social Network in cui vuoi condividere la pagina:

Grazie per il tuo apprezzamento :)

La tua valutazione ci permette di fornire informazioni sempre più approfondite.